Comunicato stampa di P. Bernard: affinché sia rispettato il principio della laicità francese

Pubblicato da

Comunicato stampa di Padre Bernard

Domenica 22 ottobre 2023

Cari amici,

questa domenica, 22 ottobre, celebriamo San Giovanni Paolo II. Questo Santo Papa non ebbe paura di opporsi, come Arcivescovo di Cracovia, a coloro che volevano costruire la città senza Dio: Nowa Huta. Questa città non avrebbe dovuto avere alcuna chiesa. Karol Wojtyla con i cattolici di Cracovia non temeva alcuna intimidazione. Perseverarono nel loro diritto ad avere la loro chiesa. Questa è stata costruita.

Tutti voi sapete, dai media, cosa si è vissuto questa settimana a San Pierre de Colombier. Noi non siamo affatto contenti di questa clamore mediatico che, per una volta, non ci è ostile. Preferiamo ricordare il detto tante volte citato dal nostro Padre Fondatore: « Il bene non fa rumore, il rumore non fa bene ».

La Famiglia Missionaria di Notre Dame non prova alcun sentimento di odio o di vendetta verso coloro che, per tre volte, hanno invaso illegalmente il Sito della Madonna delle Nevi, consacrato al Cuore Immacolato di Maria. Le statue di San Giuseppe e di San Michele sono state solennemente intronizzate per chiedere loro di proteggere questo Sito e di permettere la costruzione dell'edificio San Giuseppe e degli annessi nel rigoroso rispetto del Codice dell'ambiente e del Codice urbanistico, come ha ricordato, questo venerdì, il Prefetto dell'Ardèche.

Noi abbiamo preso la decisione, e la manteniamo, di non costruire la chiesa del Cuore Immacolato di Maria finché non avremo l'approvazione scritta del vescovo di Viviers.

I membri della FMND hanno rispettato gli avversari. Hanno semplicemente impedito agli oppositori, entrati illegalmente nel Sito, di incatenarsi alla pala meccanica. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno assicurato il loro sostegno e le loro preghiere.

Non stiamo solo difendendo, qui, il diritto di costruire un Sito religioso cattolico, ma stiamo anche difendendo, e questo è ciò che ha provocato la reazione di tante persone su Internet, lo Stato di Diritto.

Vorrei ricordare ciò che avevo già detto al giornalista di Libération nel 2001: noi amiamo tutti gli abitanti di San Pierre de Colombier e preghiamo per loro ogni giorno, aggiungendo oggi: noi preghiamo per i nostri oppositori e chiediamo loro di rispettare il principio della laicità francese: « La laicità implica la neutralità dello Stato e impone l'uguaglianza di tutti davanti alla legge senza distinzione di religione o di credo. La laicità garantisce a credenti e non credenti lo stesso diritto alla libertà di espressione delle proprie credenze o convinzioni ».

Che cosa vuoi fare ?
Consulta la consegna spirituale
Giugno 2024: Maria, Regina della Pace
Informati sulle nostre novità
Iscriviti alle nostre attività
Prega in diretta l'ufficio divino
Fòrmati con i nostri dossiers